Sei qui: HomeNewsSummer Edition 2019

Summer Edition 2019

L'estate che sta iniziando vede previsioni particolari per la condotta delle operazioni legate al controllo del traffico aereo. Eurocontrol si aspetta che questa stagione sia similar or worse than 2018 in terms of ATFM delays.
Stante gli sforzi del Network Manager nel circoscrivere ed affrontare le maggiori concause di tale previsione, uno degli item sul quale si ritiene necessario lavorare è la traffic volatility.
Per volatilità si intende la sempre più crescente imprevedibilità del traffico aereo, in relazione a ciò che viene pianificato, rispetto al reale volato.
Eurocontrol, e gli ANSPs di concerto, ritengono allora necessario sottolineare alcune particolari azioni di mitigazione.
ENAV ha rilasciato a tale ragione l'OdS-T n°.5/2019 in cui:
Considerato che l'impatto dell'incremento previsto di traffico a fronte dell'invariata capacità del network potrebbe comportare un aumento dei ritardi prodotti, al fine di garantire un'adeguata predictability riducendo al massimo la volatilità dei flussi, è importante seguire per quanto possibile tali linee guida da parte di tuti gli attori coinvolti.
Alle TWRs viene chiesta il rispetto del CTOT. L'a/m pertanto deve partire "sullo" slot, e la tolleranza -5/+10 è di esclusivo uso dell'ATC. A tale ragione occorre diligenza nel far si che l'a/m raggiunga il punto attesa ad un tempo utile al rispetto della finestra su indicata. Ancora, l'atto della messa in moto dovrà essere adeguatamente ponderato, così che si potrà, in alcuni casi si dovrà, negarla in ragione delle condizioni di traffico.
Sempre alle TWRs viene richiesta la trasmissione del messaggio REA quando richiesto dal pilota. A tale ragione si ricorda che il messaggio REA potrà essere inviato se e solo se si è ricevuta la comunicazione "Aircraft Ready" da parte del gestore aeroportuale e dopo la richiesta dell'equipaggio. Senza metter in dubbio la parola del pilota, non si deve autorizzare la messa in moto o inviare un ready message senza aver ricevuto la comunicazione "Aircraft Ready" dal gestore aeroportuale.
Agli ACCs viene richiesto di :
Rifiutare, per quanto possibile, un cambiamento di livello (diverso da RFL) richiesto dal pilota se non giustificato da fenomeni WX, ATC o per altro motivo tecnico.
Non concedere tagli se non giustificati da motivi ATC (esente il FRA).
 Verificare, per quanto possibile, il livello di volo finale così come riportato nel FPL, non in fonia.

Per l'impegno maggiore dovuto alla verifica del RFL, a tutela del sistema europeo e nazionale, ANACNA ritiene necessario un attento monitoraggio del carico di lavoro auspicando l'introduzione di strumenti di facile e veloce consultazione per la verifica di questo essenziale parametro.

 

Si fa presente che il piano summer 2019 è stato concordato tra, ed accettato da, il Network Manager, gli ANSPs e gli airspace users.

 

Leggi il comunicato completo

Articoli più letti

Nuove performance

Nuove performance

L’estate che abbiamo da poco iniziato a vivere operativamente è...

Riflessioni spontanee

Riflessioni spontanee

Giunte in redazione tre lettere a chiarimento della sentenza di...

Riunione degli Stati Generali

Riunione degli Stati Generali

Il CDN incontra i responsabili di sezione Il giorno 3 marzo...

Just culture

Just culture

Il Tribunale Federale svizzero, nella seduta del 4 luglio 2019,...

Social

Calendario News

Luglio 2019
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31 1 2 3 4

A.N.A.C.N.A.

Associazione Nazionale Assistenti e Controllori Navigazione Aerea

Via Camilla, 39/41 00181 Roma Italia

Tel +39.067842963

Fax +39.0689012864

Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.